Blog
Importanza dell'attività fisica nella Terza età

L'importanza del movimento per mantenere in salute le persone anziane.

Le modificazioni causate dall'invecchiamento riguardano, anche se in misura diversa, tutti gli organi e apparati corporei. Nel caso specifico dell'apparato muscolo-scheletrico, con l'avanzare dell'età si verifica fisiologicamente una progressiva riduzione della massa muscolare chiamata Sarcopenia, determinata dalla riduzione del numero di fibre muscolari e delle dimensioni delle fibre superstiti; a cio' si associa l'aumento del quantitativo di grasso all'interno del muscolo, che contribuisce al declino della muscolatura scheletrica. A sua volta la Sarcopenia ha ripercussioni importanti sull'attività metabolica dell'osso e quindi sullo sviluppo di Osteopenia (scarsa densita' minerale ossea).

A livello cartilagineo si verificano ulteriori modificazioni con il progredire dell'eta', ovvero un'usura cronica e progressiva delle articolazioni, comunemente nota come Artrosi, che può comportare limitazioni funzionali e dolore alle principali articolazioni interessate maggiormente dal fenomeno. Tutto ciò, unitamente al deterioramento dei sistemi sensoriali (visivo, vestibolare e propriocettivo), può avere ripercussioni sulla capacita' di mantenimento dell'equilibrio, con conseguente aumento del rischio di cadute e fratture, fino a causare disabilità, morbilita' e mortalità nel peggiore dei casi.

L'attività fisica riveste un ruolo fondamentale nel favorire e mantenere la salute delle persone anziane; tutti sono concordi nel dire che l'allenamento della forza e della resistenza, o la combinazione delle due modalità, porta beneficio al soggetto anziano. All'interno di un'équipe sanitaria, il Fisioterapista propone un programma di esercizi fisici di tipo aerobico, strutturati per giusta intensita' e modalita' (numero di ripetizioni, durata e frequenza), e adattati alle caratteristiche e alla complessità delle persone anziane da riabilitare.

Tra le attivita' proposte vi sono la cyclette, il cammino a velocita' sostenuta e il nuoto, ma anche esercizi di resistenza e stretching del tronco e degli arti; queste attivita' possono contrastare la Sarcopenia e le rigidità muscolo-scheletriche, ma allo stesso tempo intervengono positivamente anche sull'aspetto cardiovascolare, respiratorio e propriocettivo. All'interno di un percorso riabilitativo della persona anziana, preventivo o curativo che sia, devono trovare spazio anche esercizi specifici per il controllo  posturale in stazione eretta e durante il cammino.

Rivolgiti al nostro poliambulatorio per prenotare sedute individuali o di gruppo con i nostri fisioterapisti che all'interno di un'equipe sanitaria, agiranno mediante strategie riabilitative mirate alla prevenzione o al recupero della funzionalita' persa.

Il sito www.physios.it utilizza solo cookie tecnici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando sul pulsante "OK", accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'informativa.