Blog
Cinque semplici consigli per guarire prima

CONSIGLI PER VELOCIZZARE LA GUARIGIONE

 La domanda che spesso fanno i pazienti è "quanto tempo ci metterò  a stare meglio?"

La risposta non è per niente facile poichè ci sono molte variabili da considerare ovvero se la patologia è acuta o cronica, l'età del paziente, il suo stato generale di forma fisica e di salute ecc...

Sicuramente una terapia efficace e che sappia dare risultati in tempi veloci deve essere un sapiente mix di terapia con macchinari, trattamento manuale, ed esercizio posturale.

Ci sono cose che comunque può fare il paziente stesso per velocizzare la propria guarigione.

E' inoltre importante ricordare che una guarigione più veloce si traduce in un minore numero di trattamenti e quindi in un risparmio di tempo, giorni lavorativi persi e denaro,ecco quindi di seguito alcuni semplici consigli validi per la maggior parte delle patologie ortopediche (lombalgie, cervicalgie, tendiniti ecc...)

 

 CERCA DI STARE IN FORMA: è ormai dimostrato per molte patologie che le persone che hanno una buona forma fisica e fanno sport regolarmente hanno capacità di guarigione più veloce rispetto ai sedentari...ciò pare sia dovuto al fatto che un buon tono muscolare riduce e contiene gli stati infiammatori dei tessuti.Secondo le ultime linee guida dell'OMS per evitare la sedentarietà occorrono come minimo 150 minuti di attività fisica moderata a settimana . Chiedi consiglio al medico o al fisioterapista su quale tipo di attività fisica sia migliore per te.

 DORMI BENE: è dimostrato anche che dormire almeno 8 ore e dormirle bene sia fondamentale per la nostra salute...non farlo ritarderà sicuramente la nostra guarigione! Da evitare anche il rimandare la sveglia più volte al mattino, e l'uso di tablet o cellulare poco prima di addormentarsi.

 MANGIA BENE: una alimentazione sana e regolare influisce sui nostri stati infiammatori e dolorosi...chiedi consiglio al tuo medico o a personale sanitario specialista come nutrizionisti e dietisti.

 BEVI TANTO: Una buona idratazione dei tessuti è fondamentale per la nostra guarigione. I Pazienti idratati poco e male spesso rispondono più lentamente ai trattamenti.

 FIDUCIA IN SE STESSI E ATTEGGIAMENTO POSITIVO: Se non si ha fiducia in se stessi e in chi ci cura sarà difficile ottenere buoni risultati...compito del terapista è quello di stimolare ad un atteggiamento positivo il paziente spiegando le cause della patologia e come affrontarla al meglio...compito del paziente è non drammatizzare eccessivamente il dolore e la patologia di cui soffre.

Il sito www.physios.it utilizza solo cookie tecnici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando sul pulsante "OK", accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'informativa.